Comune di Pentone » Percorso Madonna di Termine

Data e Ora corrente

Il Sito in... altre lingue

Premio Trasparenza

 

Premio Trasparenza 2011

scrivici@.......

 

scrivici

Pagamenti Online

 

Pagamenti Online

Fatturazione Elettronica

Fatturazione Elettronica

Facciamoci un giro ..

Immagini di Pentone

Raccolta Differenziata

 

Raccolta Differenziata

Accessi dal 13.04.2010


 

 

Percorso: Pentone - Santuario Madonna di Termine "Le Colle"

  

PERCORSO NATURALISTICO SUI COLLI di PENTONE 

(Percorso della Madonna di Termine)

 

L’Altopiano silano degrada progressivamente fino ai dirocciamenti che si affacciano a strapiombo sul mare. In questo ondulato paesaggio si inseriscono, in maniera armoniosa, sia la montagna che la collina fino alla tipica macchia mediterranea.

Anche il nostro Comune, Pentone, si immerge in un paesaggio che si dipana tra la macchia, la collina e la montagna. In particolare, risulta suggestiva e ricca di interesse naturalistico e religioso la chiostra montuosa che ingloba il poggio urbano pentonese.

Le pendici silane si esauriscono in prossimità delle marine offrendo così una sorta di balconata che si affaccia sul Mediterraneo.

Le nostre montagne, per l’appunto, si ergono a mò di veranda sul golfo di Squillace ed offrono una stupenda veduta delle anse di Le Castella e di Isola Capo Rizzuto (KR).

 I 12 kmq del territorio pentonese comprendono i Colli di Cafarda e di Termine che sul corso stradale superano i 700mt di quota, mentre sulle creste percorribili anche in auto 4x4 si toccano e si superano i 900 mt. di altitudine; è da qui che si può godere una suggestiva visuale, tanto gradita ai numerosi appassionati di Trekking e Mountainbike.

I due ingressi ai sentieri, che portano sulle creste dei Colli, sono prossimali al bivio di Cafarda percorrendo la strada statale 109bis provenienti dal bivio di Termine. Risalendo ci si immerge in un gradevole percorso boschivo dove castagni, elci e pini dipingono un panorama particolarmente stimolante e rilassante. E non è raro intravedere ghiri, ghiandaie, volpi ed anche falchi e poiane, a testimoniare una florida fauna, non più soggetta alla decimazione venatoria.

Una particolarità rilevante di questo percorso montano è riconducibile alla tradizione religiosa nata con il culto della Madonna di Termine. Infatti, il percorso viene praticato dai fedeli con in spalla la statua della Madonna delle Grazie, storicamente festeggiata la seconda domenica di Settembre.

La peregrinatio Mariae detta “Colle Colle” si svolge in onore della Madonna di Termine che da Pentone ritorna in quel luogo dove (tradizione vuole) apparve ad una contadinella.   

            Sempre in riferimento alla Madonna, sulle creste, vengono accesi dei batuffoli di pezza che formano un luminescente corollario, meglio conosciuto come  “Luminere”.

 Tale percorso, inoltre, e’ stato nei secoli rilevante per la transumanza.  Le tipiche mandrie silane, menzionate nelle Georgiche di Virgilio, svernavano nelle marine e la strada più battuta passava dai Colli Cafarda e Termine.

I fuochi di bivacco ispirarono i pentonesi ad illuminare la strada che poi avrebbe percorso la Madonna, che da Pentone ritornava al suo Santuario, dove il culto ebbe origine nell’anno 1762.


 

 

Percorso Colle Madonna di Termine

 

____________________________________________________________________________

 

COMUNE di PENTONE
C.so De Laurenzi, 56

Tel. 0961 925076 / 925349 - fax 0961 925120
P.I. 00220810790

e-mail:  protocollo@comunedipentone.it

P.E.C. : protocollo.comunedipentone@pec.it

 

Sito ottimizzato per Mozilla Firefox e Google Chrome

I cookie aiutano a fornire servizi di qualità. Navigando su questo sito accetti il loro utilizzo.     Informazioni

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.352 secondi
Powered by Asmenet Calabria